Internet

Postazioni per navigare gratis in tutte le biblioteche comunali

Sono tornate disponibili al pubblico tutte le postazioni internet.
L'accesso è su prenotazione: puoi prenotare direttamente in Biblioteca, rivolgendoti ai bibliotecari presenti nelle sale.

Utente che naviga in internet da una delle postazioni della biblioteca

Nelle Biblioteche Lazzerini, Ovest e Nord 'P. Impastato' sono disponibili pc per navigare in internet con collegamento a Prato WiFi.

Il servizio è gratuito, con accesso libero e facile per tutti.
Non è richiesto infatti di essere iscritti al prestito per accedere a internet: puoi farlo liberamente inserendo il tuo account di accesso a Prato WiFi che consente la navigazione gratuita in tanti luoghi della città.

Se hai un tuo dispositivo (pc, smartphone o tablet), puoi connetterti wireless alla rete gratuita Prato WiFi.

Se ancora non hai un account, consulta il sito Prato WiFi: qui trovi tutte le informazioni utili per registrarti al servizio gratuito.

Cosa puoi fare dai pc in Lazzerini

Dalle postazioni Internet puoi:

  • navigare in internet
  • usare i software per l'elaborazione di testi utili per lo studio personale
  • salvare file su chiave usb. Non è possibile stampare direttamente dai computer: devi salvare i tuoi file su chiave usb e stampare a pagamento dalle macchine multifunzione presenti in Hall e in Sala Fondi Speciali. Vedi Fotocopie e stampe.

Modalità di utilizzo

  • I pc delle biblioteche sono dotati di filtri al fine di garantire una navigazione appropriata a un luogo pubblico.
     
  • Internet non può essere utilizzato per scopi vietati dalla legislazione vigente.
    Sei quindi direttamente responsabile per l'uso fatto del servizio.
     
  • Non è consentito svolgere operazioni che compromettano la regolare operatività della rete o che ne restringano la fruizione e le prestazioni per gli altri utenti.
     
  • Non è consentito alterare, rimuovere o danneggiare le configurazioni del software e dell'hardware dei computer delle biblioteche.
     
  • I bibliotecari sono autorizzati a chiedere di cessare la navigazione, anche su proprio dispositivo, in caso di uso scorretto del servizio o nel caso in cui l'oggetto della visione sia ritenuto inadeguato ad un luogo pubblico.
     
  • Minori e uso internet: i minori possono navigare in internet dalle postazioni dedicate solo se accompagnati da un genitore. I bibliotecari non sono tenuti ad esercitare la supervisione, che è demandata ai genitori o a chi ne fa le veci.